Cocco di nonna

zoom
Codice
: LIBSAL033
Editore
: Salani
Autore
:
Disponibilità
: Immediata
Prezzo
: € 12.00 € 7.20

Titolo: Cocco di nonna
Autore: Anthony Horowitz
Titolo originale: Granny
Traduzione: Angela Ragusa
Con le illustrazioni di Tony Ross
Editore: Salani
Data di Pubblicazione: settembre 2012
ISBN-13: 9788862569668
Pagine: 172
Formato: brossura
Età di lettura: da 10 anni

CRUDELE COME UNA DELLE 'STREGHE' DI DAHL E DISGUSTOSA COME LA SIGNORA SPORCELLI. ARRIVA NONNINA, SI SALVI CHI PUÒ!

C'è da sperare di non trovarsi mai una nonna così in famiglia. Passino i denti gialli, le gengive ballonzolanti e il suo orrido gusto nel vestire; passi la tendenza a rubare l'argenteria e il suo fetido profumo ‘Pecora Putrefatta’... Joe tollera tutto di sua nonna, fino al suo dodicesimo compleanno, quando una sera a cena Nonnina gli conficca una forchetta nella coscia. A quel punto è costretto ad aprire gli occhi. Non c'è forse qualcosa di sinistro nell'insistenza di Nonnina a rimpinzarlo di schifezze repellenti come aringhe crude, biscotti vomitevoli e tartine muffite? Non è forse un lampo malvagio quello che si accende nel suo sguardo rapace quando lo osserva? Tutto peggiora bruscamente quando i genitori di Joe partono per le vacanze affidandolo alla nonna che lo trascina con sé in un paesino sperduto. Joe sente che la sua vita è in pericolo, ma neanche nelle sue più fervide e terribili fantasie può immaginare cosa lo aspetta...

Un estratto
Suo padre gli consegnò un pacco e, quando Joe aprì il biglietto d'accompagnamento, riconobbe all'istante la calligrafia contorta.
A JORDAN. CON AMORE. DA NONNINA
Joe si vergognò di se stesso. Un attimo prima aveva guardato la sua Nonnina come se fosse... che cosa? Un mostro, addirittura. Che assurdità! Era soltanto una vecchietta gentile che si godeva il giorno di Natale circondata dai familiari. E che gli voleva bene. Ne stringeva la prova tra le mani.
Joe era un patito della fantascienza: aveva visto GUERRE STELLARI tre volte e possedeva dozzine di libri su alieni e viaggi spaziali. Ma più di ogni altra cosa gli piacevano i robot e, quando Nonnina gli aveva chiesto che cosa desiderasse per Natale, non aveva avuto dubbi. In un negozio di giocattoli aveva visto un robot stupendo ed equipaggiato con tutti i moderni microcircuiti giapponesi: bisognava montarlo (e non era facile), ma, fatto questo, poteva camminare, parlare, sollevare oggetti e trasportarli... e tutto tramite telecomando.
E adesso era suo! Le dita di Joe strapparono la carta, tastando ansiose il cartone sottostante... e di colpo sentì sprofondare cuore e stomaco.
Il robot che aveva davanti era di quelli che si regalano a un pupo di due anni: di plastica a colori vivaci, con una stupida faccia dipinta e il nome, HANK, scritto sul petto a lettere maiuscole. Telecomando? Una chiavetta sul dorso. Girandola, quel coso ballava per qualche centimetro prima di cadere rollando e scalciando.
Improvvisamente Joe si rese conto che tutti lo fissavano: zie e zii, Wolfgang, Irma, la signora Jinks. I suoi quattro cugini si davano di gomito e sogghignavano. E tutti pensavano la stessa cosa.
'Un giocattolo da bambini piccoli! Che lattante!'
'Ti piace, caro?'
La voce della nonna lo costrinse ad alzare lo sguardo. E fu allora che intuì la verità. Perché sul viso di Nonnina c'era un'espressione che non aveva mai visto prima, ma che ora non gli sarebbe sfuggita mai più.
Nonnina l'aveva fatto apposta.
Aveva scelto quel giocattolo da poppanti per umiliarlo di fronte a tutti. Joe lo capì dal luccichio maligno delle pupille, dalla piega maliziosa delle labbra. La verità saltava agli occhi, facendolo rabbrividire.
Nonnina era malvagia. E, per motivi che lui ancora non conosceva, lo odiava e voleva ferirlo.
Joe rabbrividì. Sapeva la verità su Nonnina, anche se nessun altro nella stanza riusciva a vederla. Però non era quello che gli faceva paura. Aveva paura perché Nonnina sapeva che lui sapeva. E non gliene importava.
Forse era sicura che, qualunque cosa Joe avesse detto, nessuno gli avrebbe creduto. O forse c'era di peggio. Mentre la fissava, raggomitolata in mezzo allo sfolgorio natalizio, Joe intuì che Nonnina stava progettando qualcosa. E quel qualcosa riguardava anche lui.

Aggiungi ai preferiti add to dreambox

Carrello carrello

Il tuo carrello è vuoto!

Offerte offerte

€ 15.00 € 9.00

Info

REGISTRATI ORA! Per ricevere NOVITÀ e SCONTI ESCLUSIVI.

• Possibilità di ritiro in sede senza spese di spedizione.


• Spese di spedizione: da 5,32 euro (es. un pacco di peso inferiore a 5kg - vedi condizioni di vendita).
Solo per l'Italia, invio gratuito a partire da 50 euro di acquisti.


• Pagamento sicuro con pay pal, bonifico bancario o, in caso di ritiro in sede, contrassegno.


• I libri che non trovi nel nostro negozio puoi comunque ordinarli, per ogni fascia di età, inviando una mail a info@ilibridigiovanna.it!
Che cos'è PayPal
spedizioni con GLS
seguici su facebook