• Il suicidio di Holly Parker
Il suicidio di Holly Parker

Il suicidio di Holly Parker

Improvvisamente, a metà del secolo, sulla scena della letteratura mondiale irrompe Malattia e Tempo, possente e compless o romanzo scritto da un adolescente, Wilhelm Friedrick, morto a soli vent'anni. L'opera di Friedrick diventa oggetto di studi infiniti. Un gorgo che attira e sconvolge menti soggiogate da quell'enorme mole di pagine che "agisce su di loro come un pugno". Tra queste c'è una ragazza inglese, Holly Parker, che intorno a sé vede soltanto "manichini della morte, oggetti dell'idiozia, mummie della follia, bambini deformi dalla volontà di morte". Holly, vittima della fascinazione di Friedrick, fugge dal suo incubo adolescenziale per raggiungere Wilhelm e precipitare in un nuovo incubo intellettuale. Vedi di più